History

I PRINCIPALI PROGETTI SVILUPPATI DALLA FONDAZIONE e/o dal Presidente (aggiornato al novembre 2021).

  • Maggio 2006, consegna al Santo Padre Benedetto XVI della prima scultura levitante Tecnoetica con la presentazione personale di alcuni minuti, da parte del presidente, al Pontefice.
  • Giugno 2006, premiazione del progetto della scultura/istallazione "Fontana Tecnoetica" realizzata dalla Fondazione Arte&Co.Scienza e dall'ITIS Galileo Galilei e dal Geometri; ha conseguito il primo premio "Scuola Lavoro" organizzato dalla Camera di Commercio di Arezzo.
  • Ottobre 2006. partecipazione alla biennale Museum Image presso il Centro Affari di Arezzo in collaborazione con la Confartigianato, l'ITIS "Galileo Galilei", la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Siena (Arezzo), il Cislab di Arezzo e la Galleria Cesalpino.
  • Ottobre 2006, partecipazione del presidente come relatore, assieme al prof. Piero Picinotti a Padova al convegno indetto dal MIUR sulla Robotica e Roboetica nelle scuole in collaborazione con l'ITIS "Galileo Galilei" di Arezzo.
  • Novembre 2006, partecipazione del presidente come relatore a Sansepolcro al convegno I nuovi materiali nell'arte contemporanea: prevenzione,conservazione e restauro, con una relazione dal titolo Tra reale e virtuale. L'affidabilità delle nuove tecnologie.
  • Dicembre 2006, in collaborazione con l'ITIS "Galileo Galilei" di Arezzo, presentazione alla terza edizione del "Premio Vespucci", promosso in primis dalla Regione Toscana, della Fontana Tecnoetica, il cui progetto, realizzato con gli studenti ITIS, è stato selezionato per l'esposizione all'interno del Festival della Creatività presso la Fortezza da Basso di Firenze.
  • Dicembre 2006, primo esperimento a livello nazionale di restauro endoscopico su un libro antico; in collaborazione con gli studenti del corso di "Trattamento dell'Immagine", della Dott.a Elisa Tremori e del Dott Annibale Contillo.
  • Dicembre 2006: rievocazione storica dell'esperienza del pendolo di Focault nella Cattedrale di Arezzo, la fondazione si è occupata dei contatti con L'ESA (agenzia Spaziale Europea), della rilevazione Laser del Pendolo e altro.
  • Marzo 2007: al campus del Pionta, Università di Arezzo, presenta in anteprima il "Laboratorio Olografico di Trattamento Immagini" (Restauro Virtuale e animazione Olografica nel campo dei Beni Culturali).
  • Maggio 2007 Presentazione a Roma, al Ministro Mussi, al giornalista Piero Angela, della prima opera sinestesico-olografica realizzata assieme all'ing. V. Fiasconaro dell'ENEA di Frascati, realizzato con gli studenti di UNISI e di ITIS Arezzo.
  • Giugno 2007: presentazione a Casa Masaccio (S. Giovanni V.no), per la Notte Bianca, di tre opere Olografiche.
  • Agosto 2007: Partecipazione all'ECVP 2007 (European Conference on Visual Perception) presso il Centro Affari e Convegni di Arezzo, in collaborazione con la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Siena (Arezzo) e altri enti di rilievo territoriale. Esposizione delle opere della sezione olografica, con importanti novità destinate ad aumentare appeal e funzionalità di una tecnologia già ben affermata.
  • Ottobre 2007: partecipazione al Festival della Scienza a Genova esponendo un teatro ottico di grandi dimensioni con diorama interattivo, e ricevendo i complimenti del Ministro Mussi e del maestro degli effetti speciali, tre volte premio oscar, Carlo Rambaldi, padrino dell'evento; realizzato con gli studenti di ITIS Arezzo.
  • Ottobre 2007, partecipazione con ITIS al "Premio Vespucci", presentando un progetto olografico nell'ambito del Festival della Creatività, organizzato presso la Fortezza da Basso di Firenze dalla Regione Toscana.
  • Novembre 2007, presentazione olografica all'interno della sezione aretina di Pianeta Galileo, Comunicare l'immaginario. L'evento è realizzato presso l'Istituto d'Arte Piero della Francesca, in collaborazione con la Provincia di Arezzo e l'ITIS "Galileo Galilei".
  • Dicembre 2007, assieme all'ITIS "Galileo Galilei", in occasione di Arezzo Orienta e di Scuola Aperta, presenta presso la sede scolastica la televisione olografica tridimensionale "senza occhialini".
  • Marzo 2008, organizza una mostra sulle nuove tecnologie in campo olografico presso la sede "Azimut", in occasione dell'inaugurazione dell'agenzia di Arezzo.
  • Giugno 2008: Il progetto "Comunicare l'immaginario" realizzato in collaborazione con la Provincia di Arezzo si conclude con la vincita del premio Scuola Lavoro da parte degli studenti ITIS con un teatro Olografico su Galileo Galilei composto da sculture e tecnologia optoelettronica.
  • Ottobre 2008: Ospite con gli studenti ITIS presso il centro affari di Arezzo, in occasione della biennale Museum Image, per la presentazione olografica di cui sopra con il "Grande Teatro Olografico". Presentazione dell'evento da parte del Presidente della Camera di Commercio e del prof. Mazzoni Massimo, docente di Astrofisica presso UNIFI.
  • Aprile 2009: presentazione al Festival internazionale "The Road to Contemporary Art" ai Mercati di Traiano in Roma di un videoclip Olografico con scenografia evocativa realizzato con gli studenti di ITIS Arezzo.
  • Giugno 2009: Partecipazione speciale fuori concorso alla Rassegna internazionale del cinema di fantascienza "Cyborg Film Festival" con una istallazione costituita da un diorama e ologramma; realizzato con gli studenti di ITIS Arezzo.
  • Ottobre 2009: Progettazione e realizzazione di tre istallazioni Olografiche permanenti, con scenografia evocativa per l'evento "Sotto il segno di Galileo", presso il Museo dei Mezzi di Comunicazione, Arezzo; progetto finanziato dalla Regione Toscana, vernissage con il Sindaco e gli assessori.
  • Novembre 2009: Riconoscimento al Premio Vespucci, presso la Sala della Provincia di Firenze, per i risultati ottenuti con l'olografia in collaborazione con gli studenti seguiti dal presidente.
  • Dicembre 2009: Progettazione e realizzazione di un TOTEM Olografico per l' evento "Bastanzetti da Fabbrica a Casa dell'Energia", vernissage con il Sindaco e gli assessori; presentazione di una linea di gioielli tecno etici per la Zoppini spa, Fi.
  • Febbraio 2010: deposito presso la SIAE, sez. OLAF, di una serie di istallazioni 3D stereoscopiche e del Catalogo 3D su portatile.
  • Maggio 2010: vincitrice al 2° posto (nell'ambito dei progetti Scuola-Lavoro), al concorso nazionale indetto dalla UNIONCAMERE per il progetto OLOGRAFIA E MULTIMEDIA.
  • Febbraio 2011: Inaugurazione della Mostra Internazionale "Dinosauri della Patagonia" con video in 3D e 4 Poster da 3 x 2 metri in 3D con i dinosauri della mostra ambientati nelle nostre foreste tramite l'utilizzo di modelli e diorami.
  • Aprile 2011: Presentazione alla stampa e ad Oro Arezzo del primo Notebook con catalogo 3d in collaborazione con NVIDIA e ASUS e dei prodotti tecnologici, quali teche con sculture Levitanti e Olografiche per Gioielli. Il catalogo 3d viene poi presentato alla RAI su TG Tecnologia.
  • Settembre 2011, in sinergia con le delibere della Regione Toscana, nel quinto centenario della nascita di Giorgio Vasari (il 30 luglio del 1511 ad Arezzo), sono state fatte le celebrazioni per rendere onore a questo grande architetto e umanista conosciuto in tutto il mondo, anche per il suo ruolo di primo storico dell'arte, che con il libro le "Vite de' più eccellenti architetti, pittori e scultori italiani..., il presidente ha realizzato il sistema Olografico che è stato usato per presentare il Vasari.
  • Novembre 2011, presentazione alla stampa del progetto Video-Documentario Arezzo in 3D. Architetture, paesaggi, della nostra città si materializzano nei nuovi TV 3D; collaborazione dell'Assessorato al Turismo del Comune di Arezzo.
  • Dicembre 2011: Castiglione del Lago, realizzazione dell'istallazione Olografica del Marchese Ascanio della Corgna, con scenografia evocativa appositamente realizzata.
  • Marzo 2012, con alcuni studenti ITIS realizza le foto 3d per "Il senso della vita", mostra fotografica presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma curata dal National Geographic. Un viaggio per immagini dedicato ai valori più importanti che accomunano miliardi di esseri umani (e non solo) attraverso gli scatti dei più grandi fotografi. All'interno del catalogo della mostra, oltre alle immagini 3D è presente anche una relazione curata dal presidente.
  • Marzo 2012, in occasione del Premio UnionCamere 2012 il progetto "Imaging 3D: New Field", realizzato assieme agli studenti ITIS si aggiudica il 5° posto a livello Nazionale, a pari premio con il 2°.
  • Aprile 2012, realizzazione del progetto "Ciclotour della Bonifica" in 3D, un percorso in bicicletta lungo il sentiero della Bonifica per documentarne con video 3d flora, fauna ed aspetti architettonici, ha visto partecipi le classi 3Aei e 4Aei dell'ITIS Galileo Galilei di Arezzo in stretta collaborazione con la Provincia di Arezzo.
  • Maggio 2012, Presentazione e proiezione del filmato 3D realizzato in precedenza, presso la sala 3D UCI Cinemas di Arezzo, nell'ambito del progetto "Il nostro territorio in 3D", per la valorizzazione del territorio aretino.
  • Maggio 2012, la fondazione ottiene i permessi dalla Diocesi di Arezzo e dai servizi di sicurezza Vaticani, per realizzare il reportage fotografico della visita di Benedetto XVI in terra d'Arezzo, svoltasi il 13 maggio: è il primo servizio fotografico in 3D del Santo Padre!
  • Luglio 2012, dopo il notevole successo riscosso dalla mostra di Roma, il National Geographic Italia presenta per la prima volta a Torino "Il senso della vita" nella splendida sede del Museo Regionale di Scienze Naturali, con le immagini 3D da noi realizzate.
  • Luglio 2012, a Chiusi, presso il Museo Nazionale Etrusco, rivive l'incanto del Vaso François, tornato virtualmente a casa grazie ad una istallazione tridimensionale realizzata dalla Fondazione Arte&Co.Scienza.
  • Novembre 2012, presso il MAEC (Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona), a Palazzo Casali, nell'ambito della mostra Restaurando la storia. L'alba dei principi etruschi, realizzazione di tre importanti installazioni 3D con diorami e filmati sulle abitudini degli etruschi.
  • Novembre 2012, grazie ad una impegnativa opera di preparazione riesce a "portare ad Arezzo" l'astronauta Paolo Nespoli che per l'occasione è il Testimonial dell'inaugurazione della precedente mostra al MAEC; organizza anche altre due relazioni sullo spazio, la prima presso la sala dei Grandi della Provincia e la seconda nell'Auditorium dell'ITIS.
  • Dicembre 2012, il presidente partecipa come partner NVIDIA e come relatore per la stereoscopia 3D ai Digital Drawing Days 2012.
  • Gennaio-maggio 2013, presentazione del progetto "CULTURA in CLASSE in 3D", promosso e finanziato da Rotary Club Arezzo; l'obiettivo era quello di promuovere un innovativo concetto di cultura e didattica nelle scuole, grazie all'ausilio delle nuove tecnologie 3D. Per verificare quanto una visualizzazione di contenuti 3D possa influire positivamente nella mnemonica rispetto alla tradizionale visualizzazione 2D, è stato messo in atto un programma di ricerca autorizzata dal Dipartimento di Ricerca Sociale, della Facoltà Cesare Alfieri dell'Università degli studi di Firenze, correlato dal Ricercatore Sandro Landucci dell'Università degli studi di Firenze. Il test svolto con rigore scientifico ha fornito numerose positive indicazioni a favore del 3D.
  • Giugno 2013: Progetto "Musei in Piazza" promosso e finanziato da Rotary Club Arezzo. Evento Internazionale patrocinato dal Comune di Arezzo e realizzato per 5 Musei: Museo Archeologico di Arezzo Gaio Cilnio Mecenate; Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona (MAEC); Musée di Millau (Francia); Musée di Rodez (Francia); Museo del Teatro e dell'Odeon di Catania.
  • Settembre 2013: presentazione al Museo di Villa Giulia a Roma dell'istallazione ARCHEOORO costituita dalla riproduzione di un prezioso gioiello andato perduto e da un sistema artistico/olografico di proiezione virtuale.
  • Marzo 2014, deposita in SIAE il progetto "TURISMO 3DQR" - Progetto integrato di promozione del territorio attraverso le nuove tecnologie.
  • Aprile-novembre 2014, in occasione della mostra "L'oro nei secoli. Dalla Collezione Castellani", è stato possibile ammirare di nuovo un magnifico gioiello appartenente alla Collezione Castellani rubato alcuni fa e mai ritrovato. Questo grazie alla fedele ricostruzione del gioiello, dalle foto d'archivio al suo ologramma, operata dalla fondazione in collaborazione con uno scultore digitale.
  • Maggio 2014, in occasione dell'udienza in Vaticano del 14 maggio il presidente ha avuto la straordinaria possibilità di consegnare personalmente un'immagine tridimensionale appositamente realizzata per il Santo Padre Papa Francesco in occasione della SS. Pasqua appena trascorsa, assieme ad alcune immagini realizzate in 3D.
  • Maggio 2014, consegna del video "Museo in 3D", realizzato in collaborazione con Rotary Club, al museo Gaio Cilnio Mecenate.
  • Giugno 2014, "Un drone alla Pieve" - Monitoraggio della Torre Campanaria della Pieve di Arezzo, tramite il drone costruito in collaborazione con gli studenti ITIS, per individuare gli interventi di restauro volti a salvaguardarla.
  • Settembre-novembre 2014, nasce il progetto "Le nostre chiese a volo d'angelo", in collaborazione con Telesandomenico - Centro Chirurgico Toscano e ITIS Galileo Galilei. Utilizzando il drone vengono ripresi e valorizzati gli edifici di culto più suggestivi...
  • Settembre-novembre 2014, Monitoraggio delle vetrate di Santa Maria delle Grazie al Calcinaio - I rilievi eseguiti con il drone assieme a studenti e alla Dott.ssa Olimpia Bruni, promotrice del progetto, hanno permesso di verificare lo stato di queste importanti e delicate vetrate .
  • Novembre 2014, grande impegno in un grosso progetto per la General Electrics, GE Oil & Gas, presso la Stazione Leopolda di Firenze; realizzazione di uno "Schermo Olografico" di oltre 45 mq che ha reso possibile la proiezione, a grandezza naturale, di una delle più grandi turbine prodotte da GE Oil & Gas, assieme a Nuovo Pignone.
  • Gennaio 2015, per l'Assessorato alla Cultura del Comune di Castiglione del Lago realizza una istallazione Olografica della Tomba etrusca di Villastrada. Grazie alle più moderne tecnologie l'intero ambiente di questa splendida testimonianza storica è adesso fruibile tramite un video allestimento 3D permanente.
  • Marzo 2015: convegno sui Droni organizzato assieme all'ITIS; primo nel suo genere, viene ripercorsa la storia dei droni che entrano nella società come strumenti attuali e disponibili per molteplici applicazioni.
  • Maggio 2015 vincitrice del concorso scuola-lavoro per la sezione tecnica, con il progetto relativo alle riprese con il drone costruito l'anno precedente.
  • Ottobre 2015 ad oggi: attualmente sono in corso collaborazioni con l'Università di Firenze, dipartimento di Scienze della Terra, per rilievi con il drone e la Termocamera IR, e altre applicazioni all'avanguardia; Il presidente ha anche lo specifico compito di realizzare payload specifici per i progetti.
  • Marzo 2016, con i docenti di storia e lettere di ITIS si occupa delle riprese aeree per il Concorso Nazionale "La scuola adotta un monumento. Spazio pubblico e democrazia: gloria, degrado e riscatto delle piazze d'Italia", promosso dalla Fondazione Napoli Novantanove, con lo scopo di conoscere il patrimonio culturale e storico della nostra città al fine di valorizzare un monumento o una piazza, descrivendone la bellezza o denunciandone il degrado ed in particolar modo porre l'attenzione sugli spazi pubblici ed i luoghi di condivisione comune.
  • Aprile 2016, con alcuni studenti del corso Telecomunicazioni ITIS contribuisce alla messa a punto di una nuova tecnica forense per rilievi Tridimensionali nel caso di incidenti, vengono eseguiti per il PM rilievi per un tragico incidente mortale.
  • Maggio 2016, nell'ambito di un vasto progetto sull'educazione e ricerca è promotrice, tramite il suo presidente, del progetto GI.ON.A (Giornate Oncologiche Aretine): fare prevenzione fin dall'età più a rischio che è quella adolescenziale; grazie alla collaborazione del Calcit, USL Toscana Sudest, Rotary, Federfarma, Ufficio Scolastico Provinciale.
  • Maggio 2016, nell'ambito della tutela del Territorio e del Paesaggio viene concluso il progetto di "Monitoraggio delle acque superficiali", condotto in collaborazione con ITIS indirizzo Biotecnologie Ambientali e Informatica, commissionato da Rotary Arezzo, è risultata vincitrice del primo premio dell'edizione Scuola-Lavoro 2015-2016, indetto dalla Camera di Commercio di Arezzo.
  • Settembre 2016, fase preliminare di realizzazione della seconda parte del progetto di "MONITORAGGIO DELLE ACQUE SUPERFICIALI", con la richiesta dei permessi in Regione Toscana per utilizzare in ambito più vasto, nei laghi Trasimeno, di Montepulciano e di Chiusi il drone e il kajak con motore elettrico appositamente realizzato.
  • Dicembre 2016, realizzazione di scansioni 3D e/o stampe 3D di architetture e statue.
  • Novembre 2016, fase preliminare di realizzazione della stampante 3D con varie personalizzazioni finalizzate alla realizzazione di due progetti per ITIS
  • Dicembre 2016, finalista al concorso Nazionale per il Nobel dei Docenti, indetto dal MIUR e dal Global Teacher Prize; fra 11.000 candidature è risultato fra i primi 50 a livello nazionale e fra i primi 6 in Toscana.
  • Dicembre 2016, inizio del progetto che, anche grazie alla stampante 3D, ha permesso di realizzare una PROSTHETIC HAND, (ADAPTIVA, BIONICS) secondo i seguenti step per il 2017:
  • 23 marzo, presentazione al dipartimento di ingegneria informatica dell'Università di Siena, prof.ssa Monica Malvezzi e il prof. Gionata Salvietti (Research affiliate Department of Advanced Robotics Istituto Italiano di Tecnologia - IIT).
  • 28 marzo, presentazione del progetto ai responsabili dell'alternanza S/L della Camera di Commercio di Arezzo. Prove di presa come nel seguente video: https://youtu.be/HYZiIWBPXrA
  • Febbraio 2017, con i sui studenti ITIS e stagista UNIFI realizza la prima scansione completa della Chimera facendo le riprese direttamente presso il Museo Archeologico Nazionale a Firenze; il tutto finalizzato alla realizzazione di una copia olografica per il museo di Arezzo.
  • Marzo 2017, tiene il primo corso PON per il MIUR 'Oltre il Computer: gli artigiani del mondo digitale' ai docenti interessati della ns. provincia.
  • Marzo 2017, presentazione al Sindaco di Arezzo del progetto "3T - 3D Tele Trasporto Turistico, AREZZO NEL MONDO IN 3D"; (In realtà Virtuale e riprodotta tramite stampa 3D => Arezzo un gioiello di città! Arezzo potrebbe essere la prima città ad ESSERE RIPRODOTTA IN 3D CON STAMPA 3D DIGITALE e fruibile A DISTANZA !
  • Marzo 2018, "Registi per Caso (demo per la rivista Plain Air)". Dalle lori indicazioni hanno selezionato il materiale a disposizione, scritto una storia e realizzato l'editing di immagini, video, effetti speciali, musiche, titoli ottenendo un prodotto che è stato molto apprezzato.
  • Aprile 2018, "Registi per Caso (Castiglion F.no)". Dopo gli ottimi risultati del video per Plain Air, molto apprezzato da Teletruria, hanno realizzato una Fiction ambientata in uno dei nostri bei comuni in collaborazione con le autorità locali e sponsor. Il progetto ha mostrare le possibilità di collaborazione fra la scuola ed il "mondo della produzione TV" introducendo anche le innovative riprese con i droni.
  • Maggio 2018, "Tecnologie Video in Vaticano (TVV)". Per questo progetto abbiamo puntato sul patrimonio sociale e culturale, per far conoscere il bello e la sacralità del nostro Paese, attraverso un video che unisca cultura e tecnologia. Abbiamo avuto dalla Santa Sede particolari permessi per le riprese con due troupe, sia dalla terrazza del colonnato di Piazza San Pietro (Braccio Carlo Magno), che dal Sagrato, durante l'udienza del mercoledì, con la possibilità di riprese ravvicinate al Santo Padre con un particolare braccio telescopico.
  • Giugno 2018, "Chimera o Realtà (Quando il Reverse Engineering diventa opera d'arte). Restituire alla città e ai suoi visitatori una copia in bronzo in scala ½, l'unica fedele all'originale della Chimera custodita al museo Archeologico Nazionale di Firenze! Il tutto sempre grazie ai permessi del Polo Museale Toscano. Si è anche colto questa occasione per riportare la conoscenza delle tante storie e dei tanti valori legati alla Chimera di Arezzo, che possono costituire per la comunità locale il patrimonio più prezioso, benché "immateriale".
  • Febbraio 2019, la Fondazione si trasferisce nella nuova sede di S.Flora Torrita e vengono realizzati gli ambienti per il CENTRO STUDI.
  • Marzo 2019, "Un Animale per Amico" sviluppato assieme all'associazione IpPocentro, conoscere il cavallo e il cane per conoscere meglio se stessi ed aiutarsi nelle correlazioni fra esseri umani, animali e natura. Tenutosi negli spazi messi a disposizione dalla fondazione si può considerare come prima parte del più ampio progetto sulla "ecoetica" che sarà sviluppato nei prossimi anni.
  • Varied, nel periodo 2016-2019, in collaborazione con i suoi studenti e/o vari Enti realizza in 4K con il drone numerosi video. Riportiamo il link al più visto con oltre 30.000 visualizzazioni! 

    Gli appartamenti della Regina a Stupinigi in 4K

  • Maggio 2020, viene completato il Bioparco per quanto concerne la struttura principale.
  • Giugno 2021, terminano i lavori per la realizzazione del Biolago, iniziati a Marzo.

I principali progetti sono riportati in dettaglio nell'apposita sezione dedicata OUR HISTORY.

"Working in progress"